Home » Abbigliamento » Crowdfunding Ilovecomm, lo shopping del futuro attrae investitori
crowdfunding Ilovecomm
Abbigliamento

Crowdfunding Ilovecomm, lo shopping del futuro attrae investitori

Un modo nuovo di fare shopping: scegli il tuo look sullo smartphone, provi nei negozi con calma e concludi l’acquisto di persona in tutta sicurezza. La formula ideata da Ilovecomm funziona, piace agli utenti e ora attrae anche gli investitori…

La piattaforma di shopping geolocalizzato in ambito fashion, sperimentata con successo nell’area di Torino, è pronta ad espandersi sia in altre città d’Italia che all’estero.

Per crescere, Ilovecomm ha scelto di lanciare una campagna di equity crowdfunding su BacktoWork24, del gruppo Sole24Ore, raggiungendo e superando il capitale richiesto di 50 mila euro, ma con tutta l’intenzione di puntare ancora più in alto.

L’occasione è ghiotta: diventare soci di questo marketplace significa investire su un progetto all’avanguardia dalle enormi potenzialità.

Come funziona Ilovecomm

Ilovecomm promuove l’acquisto locale a partire dal web. Ed è questo il suo punto di forza! Permette infatti agli utenti di cercare un determinato prodotto e di ottenere prezzo, disponibilità ed eventuale sconto entro un’ora, da un massimo di 10 negozianti di zona.

Una volta individuata la soluzione migliore, basterà recarsi nel punto vendita per la prova, con l’articolo che rimarrà prenotato per un intero giorno lavorativo.

Questo innovativo sistema offre diversi vantaggi per tutte le parti coinvolte. I clienti possono infatti evitare lunghe e noiose file nei negozi, prenotando via pc o smarphone ciò che credono, come già sono abituati a fare per voli, hotel e ristoranti, senza però rinunciare a “toccare con mano” in negozio ciò che hanno scelto. Gli esercenti, da parte loro, possono sfruttare uno strumento in più per la vendita e ottenere visibilità a basso costo, mentre i brand hanno l’opportunità di ottimizzare i costi pubblicitari a livello locale.

Il test realizzato a Torino per più di un anno ha fatto registrare numeri positivi e in crescita: sulla piattaforma Ilovecomm sono arrivati circa 180mila utenti, mentre le attività commerciali affiliate sono arrivate a circa 200 unità, per un totale di 6500 richieste.

Il marketplace, peraltro, risulta nelle prime posizioni di Google per circa 1500 chiavi di ricerca composte da brand+città, grazie a un lavoro mirato di marketing e SEO.

Gli obiettivi del crowdfunding Ilovecomm

Con la campagna di equity crowdfunding, Ilovecomm punta a espandere e consolidare il progetto in altre città, con obiettivi sempre più ambiziosi e legati ovviamente al capitale raccolto.

La linea di revenue si basa sulla formula “soddisfazione progressiva dei negozi”, che potranno scegliere se pagare una commissione all’acquisto, che va dal 5% all’8%, oppure una forma di abbonamento e servizi avanzati di visibilità.

Perché investire con il crowdfunding Ilovecomm? I numeri lo confermano: l’utilizzo di tecnologie digitali per l’acquisto successivo presso negozi fisici è un fenomeno in costante crescita a livello globale. È una soluzione che offre la possibilità di provare gli articoli ed eventualmente restituirli in modo semplice e immediato, senza inutili sprechi di tempo, organizzando tutto comodamente dallo smartphone.

Si tratta di un segmento di mercato in cui non operano le grandi piattaforme globali di ecommerce e in cui Ilovecomm ha già acquisito un notevole know-how.

Le quote d’investimento partono da 500 euro. E c’è da sottolineare che, trattandosi di una startup innovativa, sul capitale versato siapplica una detrazione fiscale del 40%.

Basta anche una quota minima per contribuire a costruire “lo shopping del futuro”, garantendosi allo stesso tempo possibilità di crescita professionale ed economica.

La campagna di equity crowdfunding Ilovecomm sarà attiva fino al 7 luglio: un’opportunità da cogliere al volo!

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami